IL TANGO ARGENTINO

Il ghiacciaio Perito Moreno in Patagonia

Il ghiacciaio Perito Moreno in Patagonia

Le note del famoso Tango

Le note del famoso Tango "Volver"

Tango e Bandonion, binomio imprescindibile

Tango e Bandonion, binomio imprescindibile

 

IL TANGO ARGENTINO - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: NV4AR01021

Musica, sensualità e poesia 

 

 

 

Il Tango è la perfetta sintesi tra poesia, musica, danza e fascino,  nasce sul finire dell'Ottocento in Argentina e Uruguay, influenzato da musiche popolari come Milonga, Candombe, Tango Andaluz e Habanera. Le figure del tango, sono diverse, anche se principalmente si basa sull'improvvisazione, esistono comunque alcune figure splendide, utilizzate anche a scopi didattici. Eccone alcune:

  • La camminata: è la figura base del tango
  • Quadrato o baldosa: è una figura che disegna un rettangolo, realizzata in sei passi.
  • Salida basica: sequenza didattica di otto passi.
  • Ocho: figura con la quale l'uomo fa disegnare un'"otto" alla donna facendola ruotare.
  • Giro: l'uomo fa girare la donna intorno al proprio asse.
  • Sacada: quando uno dei due, invade lo spazio dell'altro con un movimento verso la gamba dove non poggia il peso.
  • Parada: si ha quando l'uomo interrompe il passo della donna.
  • Barrida: figura in cui uno dei due ballerini sposta il piede dell'altro, su cui non c'è peso. In realtà si tratta di un effetto ottico.

Ci sono anche diversi stili di tango, Canyengue, il tango più primordiale e anche quello più antico e il Milonga, dal ritmo forte che richiama un eco dell'atmosfera africana.

Il Tango argentino è un vero patrimonio culturale, grazie al suo mix unico di sensualità, storia e cultura è infatti dal 2009 entrato a far parte del patrimonio UNESCO.

Il cuore vibrante dell'Argentina!

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK